Home Storia

Storia

C’è un filo rosso, sottile ma sempre presente, nel percorso che Forme ha compiuto nei suoi oltre vent’anni di attività. Dai primi manifesti del 1989, la riscoperta di una storia calda di affetti, ai calendari perpetui, col loro giocare col tempo e la memoria, agli orologi, una vera immersione nei colori, sempre la ricerca ha avuto ben presente quel patrimonio di creatività italiana che ad occhi attenti si rivela anche negli oggetti quotidiani.

E il percorso continua con i grandi Marchi italiani, che hanno fatto apprezzare in tutto il mondo il nostro modo di vivere, nella cui storia, con passione inalterata, ricerchiamo quell’immagine, quel particolare che immediatamente ce li restituiscono vivi per il nostro presente.

1989

La riscoperta delle immagini che hanno segnato il sapere
dei nostri nonni.

1991

Il tempo ritrovato,
posseduto e gestito attraverso
un gioco di rotelle.

1995

Un’esplosione di immagini,
che invadono e colorano
le nostre ore.

1997

Il disegno elegante,
la riscoperta dell’essenzialità
della forma.

2007

Rinasce, in una nuova funzione,
il mitico fanale Vespa.

2009

Un “muso” tipico, inconfondibile,
per partire per nuovi viaggi.

2010

Inserito in una forma essenziale,
il contachilometri della 500
segna ancora le nostre ore.

2010

I colori, la comodità e la leggerezza
di un prodotto di grande funzionalità.

2010

Un particolare, la forma unica
del serbatoio, per ricordare
una eccellenza italiana.

2011

Per “viaggiare”
ancora una volta con il mitico Ape.

2012

La funzionalità e insieme
il piacere delle immagini.

2013

La collezione di orologi da polso Vespa.

2014

I trolley da viaggio.

Top